BikeRide.it
bloghomePOESIEraccontiriflessioni
scrivi
ALESSIO19/09/2013 17:18:04
Marco
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Addio, ragazzo di Romagna,
scalatore venuto dalla pianura.
Addio, pirata di montagna,
prodigioso scherzo della natura.
Forte,
più delle salite, più degli avversari, più dell’amor proprio,
troppo forte per non restare solo,
inesorabilmente,
in gara e nella vita.
Quando il gruppo salirà
io ti cercherò in mezzo a loro,
aspetterò la tua progressione incontenibile,
tiferò per te... per sempre!

(Alessio Di Tommaso, 15/02/2004)

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=147

commenta

scrivi
ALESSIO19/09/2013 17:15:59
I ciclisti sono lacrime
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

I ciclisti sono lacrime, lacrime della strada, lacrime al contrario,
costrette a non cadere ma solo a scivolare.
I ciclisti sono statue, statue di sabbia, di ansia di partire,
destinate a sgretolarsi per la voglia di tornare.
I ciclisti sono silenzi, silenzi di noia, di voglia di cambiare,
e cercare il nuovo in un movimento sempre uguale.
I ciclisti sono segni di biro, scarabocchi di sangue, di polpacci squadrati,
motori di carne che muove il metallo, macchie di vita da un finestrino.
I ciclisti sono polvere, polvere di sale, di ferro e di salita,
di forza che è finita, di livore sui pedali.

(Alessio Di Tommaso, 21/09/2004)

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=146

commenta



Diario clandestino


scrivi
ALESSIO19/09/2013 17:01:14
Salire in montagna
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Salire in montagna non è follia,
e nemmeno masochismo.

Sul piano inclinato ci sei tu,
la tua determinazione,
la tua capacità di galleggiare sui tuoi limiti.

Salire in montagna è conoscenza di se,
profonda e intima.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=140

commenta

scrivi
ALESSIO27/03/2013 18:47:01
Sei dentro di me
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Sei dentro di me, dentro ogni cosa,
come una pelle che protegge ma lascia sentire,
come un messaggio nella bottiglia da leggere quando servirà,
come l’ombra nella calura, una sedia nella radura,
un bicchiere d’acqua nell’arsura.

Sei dentro di me, dentro ogni cosa,
dentro un passato recente che è già nostalgia,
dentro il ricordo che tornerà a folate, col suo carico di emozione fanciulla,
dentro il vento della saggezza che tornerà a baciare la mia fronte,
e mi guiderà, mi aiuterà, mi esorterà a non smarrire la strada.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=9

commenta

scrivi
ALESSIO27/03/2013 18:45:39
Lo confesso
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Ho finto, lo confesso.
Ti ho vista e già sapevo,
ma non sono caduto ai tuoi piedi,
mi è mancato il coraggio.
Ti amo da sempre,
da quando ero un bambino,
e mi perdevo nei riflessi di un volto che non c’era.

Anche in chiesa,
quando sei arrivata nel tuo splendore,
pelle di panna e occhi di sole,
ho mentito, lo confesso,
ho risposto “Si, lo voglio”,
ma io ti amo, la volontà non c’entra.
Ti amo da sempre,
da quando ero polvere,
amo il pezzo di universo che è dentro di te.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=8

commenta

scrivi
ALESSIO27/03/2013 17:50:00
Scintilla
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Vola scintilla mia,
gioca senza timore,
ridi e tieni stretti i tuoi sogni.

Non so mentire,
una fine c’è,
la temo anch’io.

Vola scintilla mia,
ama senza paura,
vivi e prendi quello che c’è.

Anche quando il sole sarà polvere
ed ogni luce avrà terminato il suo viaggio
mi troverai.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=6

commenta

scrivi
ALESSIO27/03/2013 17:48:00
Briciole
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Solo briciole, questo avevo.
Briciole, da rimestare in fondo ad una tasca, la mia eredità.
Briciole senza valore che ho dilapidato e perso.

Una foto su una lapide e un’altra uguale, sul comò.
Solo tracce, di chi mi ha voluto in questo mondo,
sbiadite, rese invisibili dallo stare sempre là.

La mancanza è un vuoto, un dente che c’era,
e che la lingua si ostina a cercare.
Tu no, nessun vuoto, come non ci fossi stato mai.

Adesso il padre sono io,
ed ognuna di quelle briciole è una scoperta, una risorsa,
un pezzo di futuro fatto di radici.

Briciole,
mie amate briciole, preziosa eredità,
vorrei urlare per riempire i silenzi, e dirti che ora so.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=5

commenta

scrivi
ALESSIO27/03/2013 17:41:03
Parole
Post di ALESSIOContatta
alessio.ditommaso@gmail.com


share

Parole scritte
e mai più lette
sopra un mare d’inverno
e quello che abbiamo perduto
e non vivremo
e quello che abbiamo vissuto
e ci fu tolto
e quello che è tuo
ed è mio
e non più nostro
soltanto parole scritte
da non leggere mai più
ed il sole e tutto
e la notte e tutto
ed ogni cosa
allora vieni
quando avrò perduto me stesso
e non sarai più nulla.

Link: http://www.bikeride.it/diario/poesie.php?id=3

commenta


Diario clandestinoIdee in libertà
Alessio Di Tommasoemail: alessio.ditommaso@gmail.com
Copyright © 2013