Photo editing: Gimp
Home
Guida al PORTABLE
Archiviazione
Antivirus
Audio editing
Browser
CD encoding
Code editing
Comunicazione
Controllo remoto
Client P2P
Fotoritocco
FTP Client
Grafica
Grafica 3D
Masterizzazione
Media Player
Montaggio video
PDF Reader
Photo editing
Pulizia del sistema
Suite office
VideoConverter
Contatti





Non è PhotoShop e non vuole somigliargli, è Gimp, fa tutto quello che serve e lo fa benissimo.

DOWNLOAD FILE INSTALLAZIONE

DOWNLOAD VERSIONE PORTABLE

GIMP è un software per l’elaborazione digitale di immagini tra i più popolari perché è potente, semplice, efficace ed è gratuito, è un open source molto ben supportato dalla comunità internazionale.
GIMP consente di svolgere attività di editing di foto ed immagini in modo avanzato ed è apprezzato in ambiti professionali e dagli appassionati di fotoritocco per la qualità dei suoi algoritmi.
Altro aspetto a suo favore è costituito dall’ampia configurabilità da parte dell’utente, ad esempio per elaborare in modo automatico processi ripetitivi.
GIMP fornisce un supporto nativo ad un’ampia varietà di tavolette grafiche per rendere ancora più efficiente il flusso di lavoro.

Ma passiamo alla pratica, prendiamo una foto e ritocchiamola.

Questa è una buona foto ma l’inquadratura non mi soddisfa, mi piacerebbe raddrizzarla:


Avviamo Gimp ed apriamo la foto con il classico File>Apri>:


Clicchiamo col tasto destro sulla foto, si apre un menu a tendina, selezioniamo Strumenti>Trasformazione >Ruota:


Orientiamo finemente la foto agendo sul cursore, una volta finito confermiamo cliccando sul tasto "Ruota":


Adesso ritagliamo la foto in maniera opportuna. Scegliamo lo strumento "Selezione rettangolare" dal Pannello strumenti (quello a sinistra) con un click. Utilizziamolo per delimitare l’area di nostro interesse. Una volta soddisfatti selezioniamo Immagine>Ritaglia alla selezione:


Adesso l’inquadratura risulta perfettamente simmetrica. Però i neri non mi soddisfano, tendono al grigio, e tutta la foto ha una dominante rossa, per questo voglio regolare i colori, seleziono Colori>Livelli:


Si apre la finestra "Regola i livelli colore", clicco sul bottone "Auto", e viene compensata la dominante rossa, a questo punto seleziono il contagocce del nero, è a fianco al tasto "Auto", e individuo un punto che dovrebbe essere nero ed invece tende al grigio, confermo le modifiche col tasto "OK":


Adesso l’immagine non ha dominanti di colore se non quelle davvero presenti sulla scena ed è ben contrastata. Ovviamente possono essere utilizzati i contagocce del grigio e del bianco con le stesse modalità appena descritte. Siamo pronti a salvare l’immagine utilizzando "Sovrascrivi" o "Esporta" a seconda della necessità di conservare copia dell’immagine originale:


Questo è il risultato finale:


FreeWareIl meglio del software libero
Contrada CimorutoModugno (BA)
e-mail: alessio.ditommaso@gmail.com
Copyright © 2013