BikeRide.it
ALESSIO

Bellatrix
30/09/2018 22:06:41
Post di ALESSIO
GestioneContatta

Bellatrix, mia fulgida stella, incantevole bagliore partito quando il mondo era un altro, quando Napoleone era solo un bambino e gli strumenti che ora raccolgono le tue particelle di luce erano semplici pezzi di vetro.
Bellatrix, piccola luce bluastra resa tremula dall’atmosfera terreste, sono solo dieci chilometri di gas, la luce ci mette un istante a passarci attraverso, ma questo è sufficiente a rendere instabile una luce che ha viaggiato nello spazio per miliardi di chilometri senza subire alcuna interferenza, basta davvero poco per cambiare la percezione della realtà, basta un attimo.
Bellatrix, io ti conosco, ti riconosco da qualsiasi angolazione, ti ammiro, ti contemplo, sei unica per me, ti amo, la tua luce è tutto, gli altri ti guardano come stella fra le stelle mentre per me sei l’unica e sola luce che conti davvero, sei la mia luce.
Bellatrix, luce mia! Ma no, la luce è di tutti, di tutti coloro che possono vedere, anche se i loro sguardi sono diversi dal mio, anche se ti guardano senza amore, senza rispetto, aggettivando, categorizzando, che cosa triste! Ma io… non posso farci nulla, io… non devo farci nulla, la luce è di tutti, tutti quelli che hanno occhi.
Bellatrix, luce della vita mia! Volevo che nulla offendesse la tua luce, il tuo splendore, e alla fine sono stato io ad offenderti, perdonami, la verità è che il tuo “non me lo chiedi più… di splendere” mi ha devastato, è vero, ho perso il coraggio di amarti, mi ha vinto il timore di perderti.
Bellatrix! Sono tornato, sono qui per te, ho di nuovo il coraggio che mi aveva abbandonato, sono pronto ad amarti senza paura.
Bellatrix, mio futuro radicato nel passato, mia gioia, ti ammiro, ti voglio, sono base, sono casa, sono rifugio, e sono anche libertà… me lo hai insegnato tu che dicevi di non avere nulla da insegnarmi.
Bellatrix! Luce mia... vieni via con me...scibò scibobò... non perderti per niente al mondo lo spettacolo d’arte varia di uno innamorato di te...

http://www.bikeride.it/diario/blog.php?id=209


CommentaScrivi postVai al blog



Nome o pseudonimo
(non utilizzare simboli, apostrofi o caratteri speciali)


La tua e-mail
(se inesistente il messaggio verrà rimosso)


Titolo
(oggetto del Post: attinente, sintetico e descrittivo)


Post
(non utilizzare comandi HTML: href, http, mailto, ecc.)


Immagine da allegare
(deve avere estensione .jpg e non superare i 5Mb)


Ai sensi del D.L.196/2003 art.13 acconsento alla pubblicazione dei dati inseriti

Premi una sola volta e pazienta.
Il tempo di caricamento dipende dalle dimensioni della foto e dalla velocità del collegamento.


Diario clandestino di Alessio Di TommasoLa tua è una tenue traccia fra milioni di altre, non più importante ma unicaalessio.ditommaso@gmail.comCopyright © 2002 - 2019