BikeRide.it
ALESSIO

Il ricordo arriva all’improvviso
29/06/2019 23:32:02
Post di ALESSIO
GestioneContatta

Il ricordo arriva all’improvviso, portato da una eco o da un odore, smuove la tua faccia e la polvere del tempo, una nebbia che scende e svela piano.
Il ricordo non è cattivo, ma è com’è, e non può farci niente, lui cerca di sparire, ma è grande e buffo come uno struzzo, e si nasconde anche peggio.
Il ricordo si muove lento, segue una traccia che già c’era, suona sordo come il muggito di un ghiacciaio, e segna l’anima più in fondo.
Il ricordo se ne va quatto quatto, senza salutare, e si perde, perde se stesso, perde anche il nome, perché non lo ricordi più.

http://www.bikeride.it/diario/blog.php?id=295


CommentaScrivi postVai al blog

Diario clandestino di Alessio Di TommasoLa tua è una tenue traccia fra milioni di altre, non più importante ma unicaalessio.ditommaso@gmail.comCopyright © 2002 - 2019